Oggi abbiamo l’onore di intervistare Nuccio Canino in merito al lavoro fatto, con alcuni
software e addon tra cui Blender, su “L’uomo del Labirinto”, nuovo film con Dustin Hoffman.
Tramite un appassionante storytelling, Nuccio ci racconterà la genesi del film da un punto di vista tecnico (la scelta dei software, degli addon e delle tecniche adeguate), ma non solo.
Ci narrerà anche come la “sua città”, multiforme e densa di citazioni cinematografiche e
fumettistiche, ha preso forma grazie a Blender, e di come sia riuscito a darle vita da
innumerevoli prospettive.

Trovate l’intervista da pagina 56 a pagina 67 del numero 23 di Blender Magazine

bmi23, estratto dell’intervista a Nuccio Canino, con copertina

Scarica qui l’intera rivista, numero 23

Questo slideshow richiede JavaScript.